sabato 11 febbraio 2012

Panini integrali

Ieri nella mia cucina, vista la giornata fredda di Roma, si e' panificato molto.
La lievitazione e' stata favorita dal tepore della casa e l'atmosfera della neve ha fatto il resto!
Mi sono preparata dei panini a base di farina integrale e di kamut da tenere per tutta la settimana, cosi i miei pranzi saranno accompagnati da pane fresco e soprattutto a base di farine nutrienti.
Se vi organizzate in questo modo diventera' divertente cucinare il week end!
Anche se io sono ormai pratica a fare il pane di tutti i tipi, vi assicuro che non e' difficile e, il tutto diventa piu' semplice se utilizzate un'impastatrice o la macchina del pane.
Io amo impastare a mano perche' le sensazioni sono notevoli;-)
Il lievito di birra, in questo caso, e' praticamente quasi zero e per questo molto digeribile, ne ho messo solo 3 grammi nella preparazione della biga e il segreto e' farlo lievitare il piu' possibile.
Nel caso decidete di farlo il sabato mattina, mettete la biga a lievitare fino al pomeriggio (quindi almeno piu' di 6 ore) e poi procedete con l'impasto normale (2 procedimento).
Vedrete che non sara' poi cosi difficile fare il pane in casa! Buon lavoro!!!



Ingredienti:
Il 1° passaggio è sempre preparare la biga (cioè il lievito da mettere poi nell'impasto finale) con:

150 g di farina integrale e 150 g di farina di kamut, 3 g di lievito di birra e 200 g di acqua tiepida.
Sciogliete il lievito in un bicchiere con un pò di acqua e lasciarlo a riposo per 10 minuti poi versare in una ciotola l'acqua restante e quella con il lievito, unire 200 g di farina e iniziare a mescolare.
Poi quando non riuscite più a mescolare con una paletta di legno versare l'impasto su una spianatoia e impastare aggiungendo la restante farina.
Una volta impastato bene per almeno 10 minuti metterlo in una terrina unta appena di olio e farlo lievitare in un posto caldo coperto con un canovaccio umido per 6-10 ore.

Nel 2° passaggio utilizziamo:
Riprendete l'impasto che nel frattempo sara' lievitato e avra' formato delle bollicine in superficie e aggiungete 200 g di farina integrale,100g di acqua tiepida, 1cucchiaio di sale e 1 di malto d'orzo o di mais (lo trovate nei negozi biologici).
Mettete l'acqua nella ciotola con la biga lievitata e stemperatela.
Aggiungete il malto d'orzo metà della farina e il sale. Versate l'impasto sulla spianatoia e lavoratela incorporando man mano la restante farina fino ad ottenere un impasto omogeneo e a questo punto copritelo con una coperta e lasciatelo lievitare fin quando non raddoppia di volume (almeno un'altra ora).
Successivamente prendiamo l'impasto e dividiamolo in piccoli panini e diamogli la forma desiderata incidendo la croce sopra affinche' lievitino meglio.
Lasciamo lievitare un'altra ora mentre portiamo a temperatura il forno (200°) e alla base poniamo un pentolino con dell'acqua per creare dell'umidità indispensabile per la riuscita del nostro pane.
Giunto a temperatura inforniamo il pane per 25-30 minuti a 180° .
Buonissimi e fragranti, molto meglio del pane del fornaio;-)!!!

Deborah

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...